Contenuto principale

Da qualche anno il Natale mi appare come una festa più dimessa, meno scintillante: la sensazione di un Paese che vive una crisi non solo economica e politica, ma anche morale, la percezione di un degrado che sembra avanzare sempre più, rendono pesante l’animo, difficile far festa.

Tuttavia, è in questi momenti difficili che, probabilmente, meglio si apprezza ciò che effettivamente conta: il calore degli affetti familiari, la solidarietà, l’amicizia.

Questi primi mesi di lavoro al Volta mi hanno fatto comprendere come questa comunità scolastica dia valore alla serietà dell’impegno, alla solidarietà, allo sforzo costante per migliorare la qualità del nostro lavoro.

Vorrei, pertanto, rivolgere un pensiero affettuoso alle ragazze e ai ragazzi che frequentano il nostro Istituto: vi auguro di trascorrere giornate serene e di riposare per rientrare a Gennaio carichi di energia e di buoni propositi.

Ai Genitori auguro di trascorrere un po’ di tempo prezioso con i figli: questa loro età è difficile e bellissima, presto diverranno uomini e donne ed hanno bisogno di avere come riferimento adulti in grado di sostenerli e guidarli nel compito di imparare a vivere.

Un augurio speciale ai Docenti che, con la loro passione ed il loro impegno, formano i nostri ragazzi e li aiutano a maturare.

Auguri al Personale non docente, il cui oscuro e mai troppo considerato lavoro consente alla scuola di operare e di funzionare anche nei momenti di maggiore criticità.

Personalmente, oltre a ringraziare lo staff di collaboratori che mi affianca ogni giorno, vorrei avere l’opportunità di poter esprimere ad ogni collaboratore scolastico, ad ogni assistente amministrativo e tecnico e ad ogni docente quanto ho apprezzato il grande impegno profuso da ognuno in questi mesi per aiutarmi nel mio nuovo incarico nel modo migliore: so che non ci sono parole sufficienti ed adeguate a rendere il senso profondo della mia gratitudine. A tutti voi, dal profondo del mio cuore, i più calorosi auguri di Buon Natale e Felice Anno Nuovo.
                                  

IL DIRIGENTE SCOLASTICO
Marco UGLIANO