Contenuto principale

Centro Studi di Scienze Movimento
e del Benessere


Da quest’anno l’ITIS Alessandro VOLTA, è entrata a far parte del CSSMB. Il Centro Studi di Scienze Movimento e del Benessere (CSSMB) nasce nel contesto del Centro Sportivo Scolastico del Liceo A.Genovesi e si configura come Polo Scolastico per la promozione della cultura dello sport e la tutela della salute dell’alunno attraverso l’ attività motoria.
Nel 2016 Il CSSMB costituisce una RETE di SCOPO di Scuole, Istituzioni ed Associazioni (attualmente circa 20) che, supportate dall’Ufficio Scolastico Regionale, cooperano per il raggiungimento delle seguenti finalità:
•    Promuovere negli alunni corretti stili di vita;
•    Coordinare gli interventi volti a diffondere la cultura dello sport come strumento per il mantenimento del benessere psico-fisico dell’individuo;
•    Promuovere azioni di aggiornamento e formazione di sistema sulle tematiche connesse al Benessere;
•    Avviare azioni di ricerca scientifica
•    Partecipare a bandi pubblici inerenti le tematiche in oggetto

Il CSSMB proponendosi quindi come centro per la promozione negli alunni di corretti stili di vita,  mira a coordinare gli interventi volti a diffondere la cultura dell’esercizio fisico e dello sport come strumento per il mantenimento del benessere psico-fisico dell’individuo.
Il Piano Sanitario Nazionale in merito alla promozione della salute precisa che essa si realizza negli ambiti  individuale/collettivo,sia con  interventi finalizzati a modificare i comportamenti soggettivi, ad esempio promuovendo l’adozione di corretti stili di vita, e a livello delle collettività migliorando i contesti e le condizioni di vita  rilevanti ai fini della Salute e/o Benessere; in questa ottica un centro scolastico che si occupi di tali argomenti, costituisce un concreto strumento di monitoraggio/prevenzione delle patologie,  oltre che diffusione di una cultura dell’attività fisica finalizzata al mantenimento dello stato di salute.

Napoli, 15/12/2016

Gli Insegnanti di Scienze Motorie
F.M. Carcaterra;
F.B. Castaldo;
U. D’arenzo;
O. Staiano